home
design e cultura quotidiana

La paga del designer

15 gennaio 2009: il questionario è chiuso. Prossimamente i risultati elaborati.

 

Dicembre è tempo di bilanci. Vorremmo quest'anno iniziare a fare con voi delle considerazioni su un tema che rimane per lo più in ombra in tutte le discussioni sul design. Vorremmo cominciare a raccogliere delle informazioni anche riguardo agli aspetti economici che, in vario modo, sono connessi all'attività di progettazione visiva in Italia. Per questo, Sdz promuove la prima indagine conoscitiva sullo stato dei compensi dei designer italiani per il 2008 invitandovi a compilare il form seguente.

Si tratta, come dicevamo, della prima indagine di questo tipo svolta a livello nazionale e per questo alcuni aspetti, come ad esempio alcune fasce di reddito, avranno forse necessità in futuro di una diversa suddivisione a seconda dei risultati che emergeranno. Ma l'importante è cominciare. Anche perché riteniamo un elemento essenziale riuscire a comporre un quadro il più completo possibile delle risorse economiche che il design è in grado di muovere e promuovere.

Il contributo di ognuno è condizione indispensabile per una corretta percezione dello stato economico del settore.

I dati inviati rimangono, naturalmente, rigorosamente anonimi.

Sono invitati a partecipare tutti coloro che lavorano come liberi professionisti, dipendenti o insegnanti nel campo del design.
Questa indagine non riguarda invece chi ha in corso stage o tirocinii.
Una descrizione dettagliata delle aree di attività (domanda 1) si trova qui.

Vi ringraziamo per la partecipazione e vi invitiamo a diffondere questa iniziativa presso tutti i designer che conoscete.


Inserito da gianni sinni | 20.12.08 | (7) | Sdz | stampa |




commenti:

  Devo dire finalmente si approccia il tema della verifica (anche se un pò sommaria dello "stato (economico) dell'arte": Da troppo tempo non si faceva in Aiap.
Poichè la professione, pur con tutte le implicazioni culturali, (ovviamente a meno di vocazioni ascetiche) agisce nel contesto contesto economico.
Ed é quindi nel contesto economico che deve affermare il suo VALORE AGGIUNTO e farlo valere.
Verifica che però non andrebbe disgiunta da una migliore attenzione. per es. nella Guida agli onorari Aiap, alle norme contrattuali e di tutela legale.
Ritengo anche che rendere pubblico sul sito questo sondaggio ha il merito di ascoltare anche soggetti al di fuori dell'Aiap ma che esso vada elaborato e approfondito all'interno dell'associazione.

Giuseppe Colombo

giuseppecolombo il 21 dic 08 alle 18:31

  Questa bella iniziativa dell'Aiap - per tanto tempo attesa - è caduta nel nulla. Perché?

demian il 16 apr 09 alle 22:44

  Perché ci vuole tempo.
Ma non disperare. I risultati sono in arrivo.

Sdz il 17 apr 09 alle 00:21

  Il post è datato dicembre 2008, siamo a maggio 2009: ne è passato di tempo! O la mole di dati è di gran lunga superiore a quanto si pensava(possibile che ci siano così tanti grafici in Italia?), oppure qualcuno se la sta prendendo comoda. Attendiamo fiduciosi...

demian il 20 mag 09 alle 12:58

  vabbè che ci vorrà del tempo ...ma un anno mi sembra davvero eccessivo per pubblicare i risultati, anche digitando una lettera al giorno oramai dovrebbe essere pronto!

non è che per caso questi dati raccolti valgono troppo in termini commerciali per renderli pubblici? come la guida agli onorari a 80 EURI ???

ccclllddd il 25 nov 09 alle 01:22

  ah ecco, mi sono accorto ora che la suddetta guida agli onorari è edita dall'associazione che gestisce questo sito, o che in qualche modo ne è partecipe!

beh mi sembra giusto arricchirsi alle spalle di chi vorrebbe in qualche modo far valere i propri diritti di lavoratore!

complimenti, forse è il caso di dare una ritoccatina al nome del sito perchè di SOCIAL non ha veramente nulla. Non so se ridere, piangere o incazzarmi difronte a certe cose!

ccclllddd il 25 nov 09 alle 01:27

  siamo ad un anno, ma questi dati verranno pubblicati?

tipo il 25 gen 10 alle 16:22

invia un commento
 

SocialDesignZine
periodico online
autorizzazione del Trib. di Milano
n. 366 del 11/06/08
anno VI


Aiap

associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva

Ultimi commenti


Cerca



Archivi


Notifica



 
Per Cancellarti clicca qui.

Ultime recensioni

Le donne della grafica Utilità manifesta a stampa Interiorae, capitolo terzo Alle basi del graphic design Bello e anche utile

Libri consigliati

Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. UNO Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. DUE Il mondo come design e rappresentazione Ellen Lupton, Graphic Design The New Basics Steven Heller, Mirko Ilic, Design Anatomy Albe Steiner, Il mestiere di grafico Italic 2.0 Michael Bierut, Seventy nine short essays on design Progetto grafico Alba. Nuovi manifesti italiani Spaghetti grafica. Contemporary Italian Graphic Design Disegnare le città