home
design e cultura quotidiana

Le palle dei francesi e l’arciduca in fuga

Bassano del Grappa, iscrizione del 1809.


Un’iscrizione del 1809 a Bassano del Grappa ricorda l’infelice esito della spedizione tirolese dell’arciduca Giovanni d’Austria.


Giovanni Battista
d’Asburgo-Lorena, arciduca d’Austria (Firenze, 1782 - Graz, 1859), era il
tredicesimo figlio del Granduca di Toscana, Pietro Leopoldo, e di Maria Ludovica di
Borbone.


Le sue ambizioni militari vennero ripetutamente frustrate da sconfitte e inseguimenti ad opera delle truppe napoleoniche. In seguito (fortunatamente) l’arciduca si dedicò, con ben diverso successo, alla modernizzazione della regione austriaca della Stiria, progettando fra l’altro il tracciato della ferrovia che unì Vienna e Trieste e realizzando numerose istituzioni pubbliche.


Da notare l’interessante forma stretta del carattere nell’iscrizione.


Notevole anche l’arcaismo linguistico di quel “ritorno in Lamagna” che ci riporta al catalogo celebrativo delle conquiste amorose di un altro Giovanni, quello di Mozart e di Da Ponte, catalogo redatto puntigliosamente dal servitore Leporello: “…in Italia seicento e quaranta, in Lamagna duecento e trentuna…”.


Il nostro arciduca, tutt’altro che libertino, sposò per amore una borghese, figlia di un direttore delle poste, precludendo così ai propri eredi il diritto di successione nella linea dinastica degli Asburgo. Ci mise una pezza l’imperatore Ferdinando I d’Austria che conferì alla borghese un titolo nobiliare.


Quei “preludi di Raab e Wagram”, invece, ricordano impietosamente altre due pessime figure come militare del nostro arciduca: a Wagram arrivò in ritardo sul campo di battaglia…


L’iscrizione è ben visibile dal celebre ponte di Bassano, sulla parete di un edificio che si affaccia sul Brenta. E mai nessuno, in duecento anni esatti, ha osato passare un po’ di stucco sui fori di quelle palle. Fantastico.


Indirizzo: Bassano del Grappa, ponte vecchio
Questa scheda è nella categoria
iscrizione \

Apri il Typo Tour in GoogleEarth
Apri il Sign Tour in GoogleEarth
Vuoi partecipare alla realizzazione del Typo Tour?
Proponi un luogo

Inserito da Fabrizio M. Rossi il 08.11.09 | (0)


Condividi:        



 

Il Grand Tour della tipografia italiana





SocialDesignZine
periodico online
autorizzazione del Trib. di Milano
n. 366 del 11/06/08
anno VI


Aiap

associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva

Ultimi commenti


Cerca



Archivi


Notifica



 
Per Cancellarti clicca qui.


Libri consigliati

Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. UNO Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. DUE Il mondo come design e rappresentazione Ellen Lupton, Graphic Design The New Basics Steven Heller, Mirko Ilic, Design Anatomy Albe Steiner, Il mestiere di grafico Italic 2.0 Michael Bierut, Seventy nine short essays on design Progetto grafico Alba. Nuovi manifesti italiani Spaghetti grafica. Contemporary Italian Graphic Design Disegnare le città