home
design e cultura quotidiana

Stazione Termini

Roma, 2000

apri apri apri apri apri apri apri apri apri

Il sistema di segnaletica per le grandi e piccole stazioni ferroviarie d’Italia fu commissionato a Massimo Vignelli alla fine degli anni ’90, con la nascita di Trenitalia, e la prima a veder applicato il nuovo format fu la Stazione Termini di Roma, in concomitanza con le celebrazioni del grande Giubileo del 2000. A ruota tutte le altre, dalle grandissime alle piccolissime, con un processo ancora in fase di completamento.
Massimo Vignelli usa in questo caso pochi, essenziali, elementi.
Il carattere è un Futura Berthold bold (sempre al negativo), molto leggibile e riconoscibile nei corpi grandi, il colore un blu "oltremare" (RAL 5002, Pantone 286 C). Pittogrammi sobri, senza particolari ghiribizzi inseriti in un cerchio bianco sul fondo blu. Un progetto per adeguare l’Italia alle grandi reti ferroviarie europee (almeno nel look).

Indirizzo: Roma, Stazione Termini
Questa scheda è nella categoria
ferroviari \

Apri il Typo Tour in GoogleEarth
Apri il Sign Tour in GoogleEarth
Vuoi partecipare alla realizzazione del Typo Tour?
Proponi un luogo

Inserito da il 14.07.07 | (0)


Condividi:        



 

Il Grand Tour della tipografia italiana





SocialDesignZine
periodico online
autorizzazione del Trib. di Milano
n. 366 del 11/06/08
anno VI


Aiap

associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva

Ultimi commenti


Cerca



Archivi


Notifica



 
Per Cancellarti clicca qui.


Libri consigliati

Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. UNO Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. DUE Il mondo come design e rappresentazione Ellen Lupton, Graphic Design The New Basics Steven Heller, Mirko Ilic, Design Anatomy Albe Steiner, Il mestiere di grafico Italic 2.0 Michael Bierut, Seventy nine short essays on design Progetto grafico Alba. Nuovi manifesti italiani Spaghetti grafica. Contemporary Italian Graphic Design Disegnare le città