home
design e cultura quotidiana

Piazza della Passera

Firenze, 2005

apri apri

Alla fine anche il Comune si è dovuto arrendere e quello che ufficialmente si chiamava Canto ai Quattro Leoni ha preso anche de jure, nel 2005, il nome con cui tutta Firenze lo conosceva da sempre: Piazza della Passera.

L'origine del nome è controversa: secondo una tradizione la piazza si chiamerebbe così perché nei pressi c'era un famoso bordello, attivo fino al 1920, frequentato anche dal Granduca di Toscana. Una seconda vulgata fa risalire il nome ad una passera che fu raccolta sofferente da alcuni bambini, nel 1348, che cercarono di curarla. L'uccellino era però il primo veicolo della grande peste che fece in città più di 40.000 vittime.
Sarebbe forse stato meglio attenersi alla prima versione, anche se la seconda sembra più attendibile.

Indirizzo: Canto ai Quattro leoni, Piazza della Passera
Questa scheda è nella categoria
iscrizione \

Apri il Typo Tour in GoogleEarth
Apri il Sign Tour in GoogleEarth
Vuoi partecipare alla realizzazione del Typo Tour?
Proponi un luogo

Inserito da il 25.08.07 | (0)


Condividi:        



Invia un commento

Si invita a postare commenti attinenti al tema e in maniera civilmente rispettosa degli altri punti di vista. Ti consigliamo di leggere la policy di questa comunità prima di inviare i tuoi commenti. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Se sei socio AIAP ti basta inserire il tuo username e la password. Se non sei socio Aiap vai al form di registrazione. La procedura è semplice e gratuita. Se hai dimenticato la password, richiedila.

username:

password:

*

TESTO:

*
Verifica antiSpam: inserisci il codice disegnato qui sotto nel campo al suo fianco. Ignora pure maiuscole e minuscole.
: *

 

Il Grand Tour della tipografia italiana





SocialDesignZine
periodico online
autorizzazione del Trib. di Milano
n. 366 del 11/06/08
anno VI


Aiap

associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva

Ultimi commenti


Cerca



Archivi


Notifica



 
Per Cancellarti clicca qui.


Libri consigliati

Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. UNO Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. DUE Il mondo come design e rappresentazione Ellen Lupton, Graphic Design The New Basics Steven Heller, Mirko Ilic, Design Anatomy Albe Steiner, Il mestiere di grafico Italic 2.0 Michael Bierut, Seventy nine short essays on design Progetto grafico Alba. Nuovi manifesti italiani Spaghetti grafica. Contemporary Italian Graphic Design Disegnare le città