home
design e cultura quotidiana

Tipografia Manuzio

Venezia, 1881

apri apri

Aldo Pio Manuzio aprì la sua tipografia a Venezia nel 1494, in contrada Sant'Agostin. Con il motto "Festina lente" le sue edizioni, conosciute con il nome appunto di Aldine, costituirono un elemento di innovazione nella appena nata arte della stampa.
Per le Aldine Manuzio introdusse il formato in ottavo, molto più piccolo dell'in folio, realizzando così edizioni economiche precursori, si potrebbe dire, degli attuali tascabili.
Sua fu l'introduzione del moderno uso del carattere corsivo, utilizzato nella stessa pagina insieme al tondo. Francesco Griffo, incisore nell'officina di Manuzio, realizzò il corsivo utilizzato nel 1502 per la stampa del Dante.
La principale innovazione compiuta da Manuzio fu comunque la sistemazione definitiva delle regole di punteggiatura, che sono rimaste pressoché invariate fino ad oggi, per quanto riguarda il punto a chiusura del periodo, della virgola, del punto e virgola, degli apostrofi e degli accenti. Scomparso invece il punto mobile a chiusura delle frasi all'interno dello stesso periodo.

Nel luogo dove sorgeva l'antica tipografia di Manuzio, una lapide ne ricorda le tre generazioni della famiglia che la mandarono avanti prima della cessazione delle attività.

Questa scheda è nelle categorie
lapide \ tipografie \

Apri il Typo Tour in GoogleEarth
Apri il Sign Tour in GoogleEarth
Vuoi partecipare alla realizzazione del Typo Tour?
Proponi un luogo

Inserito da il 27.08.07 | (0)


Condividi:        



Invia un commento

Si invita a postare commenti attinenti al tema e in maniera civilmente rispettosa degli altri punti di vista. Ti consigliamo di leggere la policy di questa comunità prima di inviare i tuoi commenti. La redazione si riserva il diritto di cancellare ogni commento ritenuto offensivo o inutile.
Se sei socio AIAP ti basta inserire il tuo username e la password. Se non sei socio Aiap vai al form di registrazione. La procedura è semplice e gratuita. Se hai dimenticato la password, richiedila.

username:

password:

*

TESTO:

*
Verifica antiSpam: inserisci il codice disegnato qui sotto nel campo al suo fianco. Ignora pure maiuscole e minuscole.
: *

 

Il Grand Tour della tipografia italiana





SocialDesignZine
periodico online
autorizzazione del Trib. di Milano
n. 366 del 11/06/08
anno VI


Aiap

associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva

Ultimi commenti


Cerca



Archivi


Notifica



 
Per Cancellarti clicca qui.


Libri consigliati

Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. UNO Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. DUE Il mondo come design e rappresentazione Ellen Lupton, Graphic Design The New Basics Steven Heller, Mirko Ilic, Design Anatomy Albe Steiner, Il mestiere di grafico Italic 2.0 Michael Bierut, Seventy nine short essays on design Progetto grafico Alba. Nuovi manifesti italiani Spaghetti grafica. Contemporary Italian Graphic Design Disegnare le città