home
design e cultura quotidiana

Biblioteca Ambrosiana

Milano, 1603-1609


La Biblioteca Ambrosiana fu costruita tra il 1603 e il 1609 su progetto di Fabio Mangone.
L'iscrizione sembra attribuibile con certezza a Giovan Francesco Cresci come risulta dallo studio di James Mosley sull'opera del calligrafo milanese.
"Nelle Ephemerides litterarie del Borromeo (MS.F.20 inf., cc. 98v-101), il cardinale fa riferimento all'iscrizione della quale parla questa lettera: «[Cresci] fece anche quella inscrittione nella Biblioteca in fronte del vestibolo, ch'è di metallo intagliato nel sasso la quale è opera molto esquisita, et uguale alle antiche, secondo ch'io credo a quell'artificio».
La trabeazione del timpano sotto al portico dell'antico ingresso alla Biblioteca reca la scritta BIBLIOTHECA AMBROSIANA in lettere bronzee separate una dall'altra e applicate sulla pietra".


Bibliografia
James Mosley, Giovan Francesco Cresci e la lettera barocca a Roma, in "Progetto Grafico" 10, giugno 2007, pp 61-96. Ed. or.: Id, Giovan Francesco Cresci and the baroque letter in Rome, in "Typography papers" 6, 2005, pp 115-155.

Indirizzo: Piazza Pio XI 2, Milano
Questa scheda è nelle categorie
architetture \ iscrizione \

Apri il Typo Tour in GoogleEarth
Apri il Sign Tour in GoogleEarth
Vuoi partecipare alla realizzazione del Typo Tour?
Proponi un luogo

Inserito da il 31.10.07 | (0)


Condividi:        



 

Il Grand Tour della tipografia italiana





SocialDesignZine
periodico online
autorizzazione del Trib. di Milano
n. 366 del 11/06/08
anno VI


Aiap

associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva

Ultimi commenti


Cerca



Archivi


Notifica



 
Per Cancellarti clicca qui.


Libri consigliati

Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. UNO Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. DUE Il mondo come design e rappresentazione Ellen Lupton, Graphic Design The New Basics Steven Heller, Mirko Ilic, Design Anatomy Albe Steiner, Il mestiere di grafico Italic 2.0 Michael Bierut, Seventy nine short essays on design Progetto grafico Alba. Nuovi manifesti italiani Spaghetti grafica. Contemporary Italian Graphic Design Disegnare le città