home
design e cultura quotidiana

L'idrometro del porto di Ripetta

Roma, 1821

apri apri

Tante le lapidi romane che ricordano le piene del Tevere. Attraverso i secoli — la più antica targa esistente oggi ricorda la piena disastrosa del 6 novembre 1277 — una cronologia delle alluvioni si è andata accumulando sui muri della città e in special modo a Castel Sant'Angelo a Santa Maria sopra Minerva e soprattutto presso l'antico porto di Ripetta.

Inaugurato nel 1704, il porto di Ripetta fu il luogo di registrazione dell'andamento idrografico del fiume prima sulle due colonne di travertino che lo ornavano (e che ancora si trovano all’imbocco di Ponte Cavour) e poi in un idrometro marmoreo installato nel 1821 sulla parete laterale della vicina chiesa di San Rocco, di fronte all'Ara Pacis.
Il livello misurato fa riferimento allo “zero di Ripetta” che corrisponde (con qualche approssimazione) con il livello del mare. (Da Wikipedia)

Questa scheda è nella categoria
lapide \

Apri il Typo Tour in GoogleEarth
Apri il Sign Tour in GoogleEarth
Vuoi partecipare alla realizzazione del Typo Tour?
Proponi un luogo

Inserito da il 03.02.08 | (0)


Condividi:        



 

Il Grand Tour della tipografia italiana





SocialDesignZine
periodico online
autorizzazione del Trib. di Milano
n. 366 del 11/06/08
anno VI


Aiap

associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva

Ultimi commenti


Cerca



Archivi


Notifica



 
Per Cancellarti clicca qui.


Libri consigliati

Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. UNO Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. DUE Il mondo come design e rappresentazione Ellen Lupton, Graphic Design The New Basics Steven Heller, Mirko Ilic, Design Anatomy Albe Steiner, Il mestiere di grafico Italic 2.0 Michael Bierut, Seventy nine short essays on design Progetto grafico Alba. Nuovi manifesti italiani Spaghetti grafica. Contemporary Italian Graphic Design Disegnare le città